La pratica di una qualsiasi attività sportiva è importante per qualsiasi persona. Per gli anziani l’attività fisica assume un’importanza ancora maggiore, pur con caratteristiche e ritmi adeguati. Quali sono gli sport più adatti alle persone anziane?

Perché lo sport per gli anziani

Con il progredire dell’età, si realizzano molti cambiamenti nella funzionalità generale del corpo. Le ossa tendono ad indebolirsi, con l’insorgenza dell’osteoporosi soprattutto nelle donne, per motivi tipicamente ormonali.

La rarefazione ossea dovuta all’età rende le ossa più fragili, meno mineralizzate e questo progressivo indebolimento può arrivare a causare fratture anche a fronte di minimi urti o addirittura a fratture spontanee, soprattutto a carico del femore e del bacino.

Molti casi di frattura del femore con la caduta dell’anziano, non sono da riferire alla caduta stessa ma la persona cade proprio perchè il femore si è fratturato spontaneamente.

I muscoli tendono a perdere in volume e forza, portando ad un circolo vizioso pericoloso. Meno forza muscolare signuifica maggiore affaticamento e di conseguenza a minore attività, fino a portare la persona anziana ad una sedentarietà eccessiva che col passare del tempo può portare anche alla perdita di capacità di camminare, perciò a perdita di autonomia.

Gravi riflessi si realizzano anche a carico del sistema circolatorio con l’aumento del rischio di incidenti quali l’infarto e l’ictus mentre tutti gli organi ne patiscono funzionando peggio.

Hai ancora bisogno di altre motivazioni per comprendere quanto sia importante mantenere il movimento, praticare un’attività sportiva adeguata? Ce ne sarebbero tanti altri ma non vogliamo fare una dissertazione di carattere medico.

Benefici dello sport per gli anziani

La pratica sportiva per gli anziani costituisce il mantenimento in buona funzione delle articolazioni, quindi un maggiore mantenimento delle capacità e dell’autonomia personale.

Le ossa si rinforzano, con valenza preventiuva rispetto alla probabilità di fragilità e conseguenti gravi fratture. Il sistema circolatorio funziona meglio, il colesterolo si abbassa e anche i soggetti diabetici, tanti tra gli anziani, trovano beneficio abbassando naturalmente i livelli della glicemia.

Uno dei tanti problemi che insorgono frequentemente nella terza età è la solitudine che porta nelle spire della depressione e dei disturbi del sonno. Questo è un fenoimeno tanto grave quanto diffuso, testimoniato dalla quantità di farmaci a contrasto di questi problemi prescritti agli anziani.

La pratica dello sport porta ad un aumento in circolo delle endorfine, riducendo i dolori e la produzione di ormoni da parte del cervello che contrastano lo Stress e tutti i disturbi ad esso connessi.

Sport significa anche socialità e questa contrasta il senso di solitudine e abbandono che spesso attanaglia gli anziani e li fa cadere nella depressione.

Quale sport per gli anziani

Vogliamo dare alcuni consigli rispetto a quelle che sono le attività sportive e fisiche maggiormente adatte per gli anziani ma prima occorre una premessa.

Qualsiasi sia l’attività che decidi di praticare, prima di tutto chiedi al tuo medico che ti conosce e saprà darti preziosi consigli e determinare se l’attività scelta sia compatibile con la tua condizione e l’intensità cui ti puoi sottoporre.

L’obiettivo è mantenere elastici i muscoli, funzionali le articolazioni e rinforzare le ossa, prima di tutto. L’attività che vai a fare deve essere dolce, armonica, senza sforzi eccessivi e senza particolari carichi.

La ginnastica dolce risponde a questi requisiti. In molte palestre in moltissime città si organizzano corsi di ginnastica dolce per gli anziani, con istruttori professionali di alta specializzazione.

Con la ginnastica dolce rinforzerai gambe e braccia, schiena ma anche glutei e molti altri gruppi muscolari che ti daranno un nuovo benessere e una migliore postura. Nel contempo si mantengono attive e fluide le articolazioni, una cosa davvero parecchio importante.

La classica Cyclette è anche parecchio utile, anche per incrementare in modo particolare la circolazione nelle gambe, contrastando la formazione di trombi molto dannosi e dolorosi.

Il nuoto e l’Acquagym  sono particolarmente indicati per gli anziani. Attraverso questi sport lo sforzo di muscoli ed articolazioni in acqua si riducono. E’ quindi possibile fare più attività senza correlare a questo un maggiore sforzo.

Il nuoto, in particolare, consente grandi benefici anche alla respirazione e al funzionamento del cuore. Tutto quanto detto, assolutamente sempre dietro consiglio e autorizzazione del tuo medico.