Guardian-smart-helmet-2-638x425Un passo in meno per la reatlà e un altro passo in più per il virtuale. Arriva Guardian, il primo casco intelligente da motocicletta che integra un sistema per la realtà aumentata visualizzato tramite un display incorporato nella visiera.
Il prototipo del casco è stato realizzato da Fusar Technologies e presentato nel corso dell’Augmented World Expo 2014, l’evento sulla realtà aumentata più importante al mondo che si è concluso nella giornata ddel 29 maggio a Santa Clara in California.

Ryan Shearman, CEO e fondatore della Fusar technologiesha, ha raccontato, durante l’Augmented World Expo 2014, di aver vissuto una spiacevole esperienza in moto in passato:

“Mi trovavo nel traffico mattutino quando un automobilista disattento mi ha colpito dietro e così sono caduto dalla moto. Difficile gestire una simile situazione per i motociclisti, per quanto gli specchietti retrovisori riescano a dare una percezione di ciò che succede nelle retrovie è un’altra cosa avere una visione continua dello spazio retrostante. Guardian svolge proprio questo compito, con due videocamere ad ampia visuale che riprendono tutto ciò che succede alle nostre spalle e lo inviano in tempo reale davanti ai nostri occhi, una realtà aumentata che eredita la tecnologia dagli Epson Moverio. “

Dopo questa esperienza, Shearman ha pensato bene alla progettazione di un casco all’avanguardia a realtà aumentata che permette non solo una maggiore sicurezza, ma anche una maggiore comodità.

Tra le diverse utilità, quali il contachilometri, il navigatore GPS, la possibilità di fare screenshot e i comandi vocali, è dotato anche della capacità di video-recording, Ogni cosa è registrata in modalità passiva ma in caso di incidente tutto viene archiviato automaticamente sulla memoria. In pratica è una modalità scatola nera.

Per ora Guardian è ancora un prototipo e necessita di investimenti e numerose prove prima di entrare a pieno mercato, ma l’idea è più che interessante e non dubito che troveranno presto qualcuno disposto a investire nel progetto.

Vi lascio con un video interessante che ne fornisce una piccola dimostrazione:

Introducing the GUARDIAN, the world’s smartest… di TomsHardwareIT

(Visited 224 times, 1 visits today)